Torino/Teatro
5:42 pm, 13 Settembre 15 calendario

La Mandragola di Ferrini di scena al Teatro Carignano

Di: Redazione Metronews
condividi

TORINO È considerata il capolavoro del teatro del Cinquecento. Forse perché “La Mandragola”, la celebre commedia in cinque atti di Niccolò Machiavelli, con musiche originali di scena di Philippe Verdelot, è anche una delle più potenti satire sulla corruttibilità della società italiana dell’epoca, il cui titolo prende il nome di una pianta alla cui radice vengono attribuite caratteristiche afrodisiache e fecondative. E lunedì sera andrà in scena, alle 21, al Teatro Carignano nell’allestimento di Jurij Ferrini, anche interprete sul palco con Igor Chierici, Claudia Benzi e Angelo Maria Tronca.
Una messinscena che, per il festival “MiTo SettembreMusica”, vedrà anche la partecipazione musicale dell’Ensemble Diagonale, diretto da Carlo Pavese, per riproporre questo testo nella sua integralità dopo ben cinque secoli in cui le musiche madrigalistiche di Verdelot si erano staccate dalla commedia nella quale erano così brillantemente inserite.
“La Mandragola” debuttò infatti nel 1518 a Firenze per le nozze di Lorenzino de’ Medici. Lo spettacolo si giovava allora delle bellissime musiche di scena scritte dal compositore francese Philippe Verdelot, attivo in quegli anni a Firenze.
Fu un grande successo che conobbe alcune repliche e che, l’anno successivo, debuttò anche ai Carnevali di Venezia. Ma, da allora in poi, testo e musiche iniziarono a vivere separatamente. E a precedere “La Mandragola” si terrà lunedì, alle 17, al Piccolo Regio Puccini il recital pianistico di Alexander Gadjiev e, alle 21, il concerto del Quintetto Regio alla Chiesa di San Giovanni Maria Vianney (Info: 011 01124787).
ANTONIO GARBISA

13 Settembre 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo