Torino/Musica
5:17 pm, 4 Giugno 15 calendario

Al “Flowers” tutti i big da Bregovic a Caparezza

Di: Redazione Metronews
condividi

TORINO È appena nato, ma ha già grandi ambizioni. Debutterà fra meno di un mese il “Flowers Festival”, che ospiterà una serie di appuntamenti di qualità dal 4 al 27 luglio nel Parco della Certosa di Collegno, in un’area attrezzata per 5 mila spettatori (il Cortile della Lavanderia dell’ex Manicomio di Collegno). Condivisione e apertura sono le parole d’ordine di un festival che vede coinvolte diverse realtà e un cast internazionale. 
Ci saranno, per esempio, due artisti/manifesto di grande trasversalità come Patti Smith (27) e Goran Bregovic (12), ma anche big nostrani di stile diverso come Caparezza (11), Max Gazzè con Dente (10), Africa Unite (23) e Marlene Kuntz (17). E, ancora, il rap di Salmo, Gemitaiz & Madman e Clementino (9), una serata indie con Tre Allegri Ragazzi Morti, Management del dolore postoperatorio e altri (4) e una “nightlife” che coinvolgerà le principali serate dell’area metropolitana torinese. Il tutto con prezzi di biglietto popolari, tra i 5 e i 25 euro (info: www.flowersfestival.it). 
Nell’attesa, ecco per questo weekend l’apertura del festival itinerante di musica e arti visive “Jazz Visions”, che sabato al Parco del Castello dei Conti Cacherano di Osasco, ore 21, proporrà lo spettacolo “Viceversa”, con Guinga alla chitarra, Stefania Tallini al pianoforte e Corrado Giuffredi al clarinetto. 
Alle Officine Corsare, concerti di Los Refusè con “Testoni” (venerdì) e Barcelona Gipsy Klezmer Orchestra (sabato).
DIEGO PERUGINI

4 Giugno 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo