Torino/Danza
5:17 pm, 2 Aprile 15 calendario

Il Cigno di Marius Petipa con il Ballet of Moscow

Di: Redazione Metronews
condividi

TORINO Un classico del balletto, “Il lago dei cigni” sulle musiche immortali di Tchaikovsky e sulle coreografie altrettanto immortali di Marius Petipa, riscalderà il palco dell’Alfieri, il 7 e l’8 aprile, interpretato dal New Classical Ballet of Moscow, il Corpo di ballo formato da ballerini provenienti dalle migliore accademie di danza di Mosca, San Pietroburgo, Ufa e Perm.
Con solisti Katerina Kukhar e Aleksandr Stoyanov, questo balletto, il più famoso del mondo, inonderà la scena dell’atmosfera lunare che accompagna l’apparizione di Odette, per il doppio ruolo di Odette-Odile, cigno bianco e cigno nero, per l’eterna lotta fra il Bene e il Male.
La trama, decisamente romantica, racconta infatti la storia della principessa Odette che un perfido sortilegio del malefico mago Rothbart, a cui la principessa ha negato il suo amore, costringe a trascorrere le ore del giorno sotto le sembianze di un cigno bianco. La maledizione potrà essere sconfitta soltanto da un giuramento d’amore.
Il principe Sigfrid si imbatte così nottetempo di Odette, se ne innamora e promette di salvarla. Ad una festa nella reggia di Sigfrid il mago presenta sua figlia che ha assunto le sembianze di Odette al principe che, convinto di trovarsi al cospetto della sua amata, le giura eterno amore.
A quel punto il mago rivela la vera identità della fanciulla e Odette, destinata alla morte, scompare nelle acque del lago. Sigfrid, disperato, decide di seguirla. Sarà proprio questo suo gesto a rompere l’incantesimo consentendo ai due giovani innamorati di vivere felici per sempre (Info: 011 5623800). 
ANTONIO GARBISA

2 Aprile 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo