TV-Sky
11:35 pm, 5 Marzo 15 calendario

MasterChef, vince Stefano come anticipato da Striscia

Di: Redazione Metronews
condividi

TV Record per Sky uno con la finalissima di Masterchef che ha incassato 1 milione e 460 mila spettatori. Si chiude così l’edizione da oltre 2 milioni e 200 mila spettatori medi a puntata nei 7 giorni, in crescita del 30% rispetto alla passata stagione. Soddisfatti i giudici Barbieri, Cracco e Bastianich: «Non abbiamo mai avuto una qualità così alta».
È l’emozionato Stefano, 43enne agente immobiliare di Adria, il vincitore del 4° MasterChef Italia (“È l’occasione della mia vita: è come toccare il cielo con un dito!” dice lui). Ma questo, viste le anticipazioni di Striscia la Notizia, lo si sapeva già, come si sapeva del 2° classificato il geniale Nicolò, seguito dall’elegante Amelia (quando viene eliminata la figlia di cuoco che attualmente però ha un bar, scendono le prime lacrime a tutti e tre i concorrenti). Lo spoiler del tg satirico di Antonio Ricci avrà, forse, tolto un po’ di suspence a questa finalissima (che era registrata), anche se ci siamo divertiti lo stesso, e forse anche di più, come quando vedi e rivedi un bel film e non importa se conosci già l’epilogo. I concorrenti si sono sfidati all’ultimo piatto: dalla Mystery Box (vinta da Nicolò) che ha messo in luce gli aspetti culinari più profondi, degli aspiranti chef all’Invention Test al cospetto della chef partenopea Rosanna Marziale. Tra pentole bollenti, ricette fantasiose e a dir poco improbabili, con i severi cuochi-giudici Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich a farla da padroni, con le loro pose autoritarie, non ci si è annoiati.
Certo,però, la guerra fra Sky e Mediaset – che proseguirà probabilmente nei tribunali – ha un po’ spostato l’attenzione rispetto all’esito di un programma che ha fatto bingo. La febbre da MasterChef, infatti, non è venuta meno e i numeri dicono: 1.127.821 ascoltatori medi (record per una pay tv) con +9% di crescita annua; 2.107.844 come media nella visione differita nei 7 giorni. Indice di permanenza dell’82% nei diversi episodi non è mai sceso sotto il 75% (l’indice dei match di calcio, anticipi e posticipi di Serie A, per farsi un’idea, è in media del 50%). Dunque, una benedizione per Murdoch e per il suo impero di investitori, se si pensa che il costo di 5 milioni di euro è stato ripagato dalla pubblicità.
METRO

5 Marzo 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo