Arte
7:30 pm, 2 Febbraio 15 calendario

Gli eccidi del Novecento in mostra al Vittoriano

Di: Redazione Metronews
condividi

ROMA Due mostre per non dimenticare altrettanti genocidi, al Complesso del Vittoriano di Roma. La prima, inaugurata in occasione del Giorno della memoria, riguarda la liberazione dei campi nazisti e prende le mosse dal settantesimo anniversario dell’ingresso delle truppe sovietiche ad Auschwitz e Birkenau.
L’esposizione, ideata e realizzata dalla Fondazione Museo della Shoah con la curatela del direttore scientifico Marcello Pezzetti, rappresenta la terza tappa di un percorso intrapreso da anni – 1938, le leggi razziali; Auschwitz-Birkenau; I ghetti nazisti; 16 ottobre, la razzia degli ebrei romani – e si tiene nella gipsoteca del Vittoriano. In un arco temporale lungo quasi un anno, tra luglio 1944 e maggio 1945, sono raccolti antefatti e risvolti nell’apertura dei lager, con un focus sugli ebrei italiani. La liberazione dei campi nazisti, Gipsoteca del Vittoriano, fino al 15 marzo.
La seconda mostra riguarda un altro eccidio, a lungo dimenticato nella storia europea: quello degli armeni, in occasione del centenario del 1915. L’esposizione si articola su tre aree: una sezione storico-artistica sulla cultura armena; una sui rapporti tra l’Italia e l’Armenia e una terza sul ruolo del nostro paese e della santa sede nell’assistenza ai sopravvissuti e sui tesori armeni custoditi in Italia. Alcune sezioni illustrano la conversione degli armeni al cristianesimo già nei primissimi anni del IV secolo, e i tesori del monastero di San Lazzaro a Venezia e del convento di San Gregorio a Napoli. Centenario del genocidio degli armeni, salone centrale del Vittoriano, dal 20 febbraio al 5 marzo.
Sempre il complesso del Vittoriano ospita una grande mostra dedicata a Giorgio Morandi,  un grande classico del nostro Novecento, attraverso opere provenienti da collezioni private.
Giorgio Morandi 1890-1964, ala Brasini del Vittoriano, dal 27 febbraio al 21 giugno, Info: 066780664.
MAURIZIO ZUCCARI

2 Febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo