Ecco gli Addams
9:13 pm, 1 Febbraio 15 calendario

Geppi Cucciari una Morticia superfemminile

Di: Redazione Metronews
condividi

MUSICA Dal 4 al 22 febbraio, avrà l’onere e l’onore di portare in scena all’Auditorium della Conciliazione la divina Morticia nel musical “La Famiglia Addams”. Quale migliore occasione per incontrare Geppi Cucciari?
Che sfida è stata per lei, un’attrice di cinema e una presentatrice televisiva, cimentarsi in un musical ? Quali sono state le maggiori difficoltà che ha incontrato?
Sicuramente la messa a punto della parte canora, anche se ho potuto contare sul prezioso aiuto del regista Giorgio Gallione e dei miei colleghi. Nelle parti ballate, invece, ho avuto qualche difficoltà in meno, anche perché siamo in molti sul palco.
Morticia: uno dei prototipi più amati di “donna fatale”. Che sensazione le dà indossarne i panni?
Sono contentissima! Lei è bella, sensibile, un po’ dannata, ma è anche un personaggio molto stimolante, aperto al contributo di chi la interpreta (e lo è fin dalle sue origini fumettistiche, secondo me). Dunque non ho avuto molti problemi ad avvicinarmici e a caratterizzarla con la mia femminilità.
Ci racconta com’è stare fianco a fianco con Elio sul palco?
Anche se non avevamo mai lavorato insieme, ci conoscevamo da anni ed io sono sempre stata una fan della sua band. Forse per questo non c’è stata nessuna difficoltà a creare la giusta sintonia. Inoltre, è un gran professionista. E poi, come è facile da immaginare, ci capita spesso di scherzare, stemperare la tensione.
I primi responsi di pubblico degli Addams sono stati straordinari. Quali sono le vostre aspettative per questa tappa romana?
Il successo che abbiamo ottenuto finora stupisce anche me, soprattutto nei numeri. Speriamo proprio di far felici anche i romani, ci teniamo molto!
Che mamma è la sua Morticia?
Apprensiva, un po’ decisionista, ma con un gran desiderio di veder crescere liberi e senza paura i suoi figli.
DOMENICO PARIS
 

1 Febbraio 2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA