delitto di ragusa
9:17 pm, 11 Dicembre 14 calendario

La mamma di Loris risponde e nega tutto

Di: Redazione Metronews
condividi

CATANIA Nel corso dell’interrogatorio di garanzia nel carcere di Catania, Veronica Panarello, accusata di avere ucciso il figlio Loris, ha ribadito la sua innocenza e, rispondendo alle domande del gip, ha parlato delle fascette di plastica con cui sarebbe stato strangolato il bimbo, confermando di averle solo consegnate alle maestre. Lo ha riferito il legale della donna. Veronica ha poi negato l’esistenza di un secondo telefonino, del quale aveva invece parlato la sorella che insiste: «Sono convinta che sia stata lei a uccidere Loris, ma non da sola». A Veronica sono poi stati mostrati alcuni frame dei filmati registrati da una telecamera davanti casa. Il legale ha confermato che la donna ha risposto a tutte le domande senza avvalersi della facoltà di non rispondere. Il gip si è riservato di decidere sulla convalida del fermo e la decisione dovrebbe arrivare entro venerdì sera.
METRO

11 Dicembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo