11:20 pm, 5 Ottobre 14 calendario

Disastro Inter a Firenze La Viola vince e convince

Di: Redazione Metronews
condividi

Una Fiorentina bella e pimpante chiude il primo tempo con due gol di vantaggio: due perle di  Babacar al 7′ e di Cuadrado al 19′. La squadra di Montella sembra di un altro pianeta, in questo aiutata dalla sgangherata banda di Mazzarri. L’Inter è invece smarrita, senza un’idea di gioco. Vero che Mazzarri non ha uomini particolarmente  veloci, al contrario di Montella, ma la pochezza espressa dai nerazzurri dovrebbe fare suonare una lunghissima fila di campanelli di allarme in casa Thohir. Ieri a Firenze non solo i nerazzurri sono stati spesso  chiusi in un angolo dai viola, anche Mazzarri ha perso in maniera netta il confronto con l’allenatore della Fiorentina. Quest’ultimo capace di ridisegnare la sua squadra e in particolare l’attacco   a causa delle disavventure capitate a Pepito Rossi e a  Mario Gomez, dando fiducia al bomber di “scorta” Babacar, fisico alla Balotelli, ma con una visione di gioca di ben altro livello. Strana anche l’idea di un uso a corrente alternata da parte di Mazzarri, di Hernanes. Il brasiliano è entrato solo al quarto d’ora della ripresa al posto di un difensore: Ranocchia. Cambio tattico. Ma l’inerzia della partita non è cambiata. Anzi ancora Fiorentina con tanto di magia di Cuadrado  che si trova a tu per tu con Handanovic che riesce però a evitare il colpo del ko definitivo. Babacar esce tra gli applausi del Franchi. Ma  è tutto rimandato di una manciata di minuti. Ci pensa Tomovic a chiudere i conti: 3-0. Bella Viola. L’Inter? Sembra ormai lontana da Mazzarric.cr.

5 Ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo