6:05 am, 3 Marzo 14 calendario

Nuovi crolli nell area di Pompei

Di: Redazione Metronews
condividi

Roma. Ancora crolli nell’area archeologica di Pompei. Forse in concomitanza con le cospicue piogge, nel pomeriggio di sabato si è verificata la caduta di alcune pietre dalla spalletta del quarto arcone sottostante il tempio di Venere. La muratura, interessata da alcune lesioni, era già stata puntellata.  Nella prima mattina di ieri,  il secondo crollo: a cedere è stato il muretto di una tomba della necropoli di Porta Nocera, prospiciente l’antica strada.
Riunione al ministero
Il ministro dei Beni e delle  attività culturali Dario Franceschini ha convocato per domani una riunione operativa su Pompei. La  riunione  servirà ad avere un rapporto esatto sulle motivazioni dei crolli, a cominciare da quello di dicembre 2013, nonché a verificare l’efficacia degli interventi di ordinaria manutenzione e a valutare lo stato di attuazione del Grande  Progetto Pompei (105 milioni di euro da spendere entro il 2015; ad oggi solo 5 cantieri aperti su 39). Alla riunione al Mibac è stato convocato  anche il  Dg del Grande Progetto Pompei, Giovanni Nistri.
I precedenti
Non è la prima volta che si verifica no crolli nell’area archeologica di Pompei.Nel 2010 Avvenne il crollo della palestra dei “gladiatori”Nel 2013 A novembre il cedimento delle Mura delle Terme.Nel 2013 A dicembre due episodi distinti: il crollo del muro di un’antica bottega e dei muri di vicolo Modesto.
 
(Metro)

3 Marzo 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Il giornale
Più letto del mondo