Record vendite vinili In Usa è l'effetto McCartney

  • McCartney III

MUSICA Effetto Paul McCartney sulle vendite di vinili negli Stati Uniti. I fan dell’ex Beatles sono accorsi in massa, nella settimana prima di Natale, a comprate la versione in vinile del suo nuovo album, McCartney III, dando vita alla migliore settimana di vendite per il formato dall’epoca dell’affermazione dei supporti più moderni, con oltre 1,8 milioni di esemplari venduti. Per la prima volta dal 1986, infatti, alla fine del 2020 i vinili hanno superato le vendite dei cd per quattro settimane.

McCartney III ha venduto 32.000 copie: la cifra più alta per
qualsiasi album attuale e la terza più grande dal 1991. Il veterano
del rock ha festeggiato sui social i suoi record: si è esibito in un
ballo celebrativo del suo primo numero uno negli Stati Uniti in 31
anni. McCartney III ha raggiunto la vetta natalizia della Billboard
Top Albums Sales, ed è la prima volta che accade dopo Flowers In The
Dirt del 1989. La gioia è stata tale che Paul ha condiviso su Twitter
un video in cui balla sulle note di uno dei brani dell’album, Find My
Way. Accanto la didascalia: "Quella sensazione di quando il tuo album
va al numero uno nella classifica delle vendite degli album di billboard negli Stati Uniti!".