Torna “C'è posta per te” da gennaio su Canale5

  • Tv Canale5

TVL’idea del programma nasce nel 1999 anni da un incontro avvenuto a Roma tra Maria De Filippi e l’ex Ministro dell’Istruzione Luigi Berlinguer. Sulle scale del Ministero due ragazzi si avvicinano a Maria e le chiedono di recapitare un messaggio al Ministro Berlinguer. Il 12 gennaio del 2000 va in onda la prima puntata. E ora si riparte.  

Ricomincia, infatti, sabato 9 gennaio su Canale5, la saga di C’è Posta per Te, programma tv che, dopo 21 anni di programmazione e 23 edizioni all’attivo, resta un atteso evento capace di catalizzare l’attenzione del pubblico a casa e di confermarsi ogni anno lo show più amato della tv.

Il successo di questo format si spiega per due ingredienti principali: le storie e le persone.

Diverse tipologie di storie: storie difficili che possono aver causato molta sofferenza, storie delicate, storie spensierate che portano gioia e allegria. Dalle vicende di amori perduti, alle lunghe lontananze da un familiare, dai dissapori di coppia, ai primi amori mai dimenticati, sono storie che ci portano sempre a riflettere sui rapporti umani spesso complicati e su come sia importante nei confronti di una persona cara riuscire a fare dei gesti d’amore, perdonare, dare una seconda chance.

E se nel corso degli anni non si è riusciti ad avere questa chance, ci si prova con l’aiuto di Maria De Filippi, mediatrice determinante per dare una svolta alle proprie vicende di cuore.

La conduttrice e ideatrice del format la De Filippi cerca di capire le vere ragioni che hanno portato alla frattura, al silenzio per poi trovare una soluzione. Riconosciuta da tutti la sua straordinaria abilità di storyteller, Maria ha fatto del racconto il suo marchio di fabbrica. Un racconto che si sviluppa in tutti i suoi programmi e che in questo format trova la sua più completa realizzazione.

Con C’è Posta per Te Maria De Filippi riesce a tenere incollati allo schermo milioni di telespettatori.

In studio, dove mittente e destinatario sono separati da una grande e simbolica busta,  trovano spazio anche le storie simpatiche e giocose quando a scrivere al programma sono persone adulte alla ricerca di un primo amore che gli aveva fatto battere il cuore (vissuto magari 50 anni prima). E poi le sorprese ad un genitore, ad un figlio, ad una persona amata a cui dedicare una gioia speciale facendole incontrare i beniamini del cinema, della televisione, dello sport e della politica.

Gli ospiti svestiti i loro panni da “star”, si mettono in gioco in prima persona per regalare attimi indimenticabili attraverso parole di conforto ma anche gesti concreti che possono aiutare in un momento di difficoltà.

A recapitare la posta, i quattro postini: Gianfranco Apicerni, Marcello Mordino, Chiara Carcano e Andrea Offredi che in sella alle biciclette girano in lungo e in largo l’Italia e l’estero.

Il format prevede, infatti, che un mittente spedisca una lettera ad un destinatario che deciderà se accettare o meno l’invito al programma, senza sapere (o forse immaginandolo) chi ha spedito la missiva e perché.

Solo il destinatario può scegliere se togliere la busta che lo separa dal mittente e riabbracciarlo, oppure decidere di lasciarla chiusa e non riaprire il dialogo.

METRO

                                              

 

Articoli Correlati
Tv Canale5

Amici, boom di ascoltiper la vittoria di Giulia

La danzatrice romana di 19 anni ha battuto il suo fidanzato e la loro sfida ha sbancato gli ascolti
Tv Canale5

Sabrina Ferilli,madre coraggio contro l'acciaio

Al via stasera su Canale5 la nuova fiction “Svegliati amore mio” che vede l'attrice romana ancora nei panni di una madre coraggio
Tv Canale5

L'Isola dei Famosi riparte“rubando” vip ad altri reality

Alla conduzione Ilary Blasi, dall’Honduras Massimiliano Rosolini e Marco Maddaloni; in studio Zanicchi, Zorzi e Lamborghini da casa per il Covid