Leo Pari torna con “Stelle forever”

  • Leo Pari

MUSICA «Viviamo in un mondo distratto, incerto, dove le fragilità sono viste come debolezze, e le distanze tendono ad aumentare, per riconciliarsi solo virtualmente attraverso una gelida tecnologia. Ma tu sei bella vista da qui vicino, molto più di quanto immagini, con tutte le tue imperfezioni, le tue paure e le tue ansie, che possono sparire in un attimo. Basta che sorridi un po’». Così Leo Pari a proposito del suo nuovo progetto “Stelle forever”. Cantautore, producer, autore e musicista romano, tra i più eclettici e interessanti della scena itpop, due anni dopo “Hotel Califano”, venerdì 15 gennaio torna col nuovo album di inediti, da oggi in pre-order nella speciale versione CD + autografo, vinile + autografo e vinile turchese + autografo al seguente link: http://bit.ly/LeoPari_StelleForever.

Ad anticipare il disco, da venerdì 18 dicembre è disponibile in streaming e sugli store digitali il nuovo singolo “Vicino vicino” (https://LeoPari.lnk.to/VicinoVicino), entrato in numerose playlist di tutte le piattaforme streaming:“New Music Friday” e “Indie Italia” di Spotify, “Super Indie” e “New Music Daily” di Apple Music, “Attitudine”, “Nuovi Singoli” e “La Miscela Della Settimana” di Tidal, “Novità del momento” e “Novità Indie Italiano” di Amazon Music.

Nel brano, l’artista rivendica l’importanza di accorciare le distanze e viversi accanto, perché ogni persona è “ancora più bella vista da vicino”, con i suoi punti di forza e le sue fragilità, spesso interpretate come debolezze da nascondere o negare. Come i precedenti singoli “Lucchetti”, “Matrioska”, “Doberman” e “Le Donne Sono Come Le Stelle”, anche “Vicino Vicino” farà parte della tracklist di “Stelle Forever”, un concept album sull’universo femminile e le sue infinitesfaccettature.

Leo Pari è un vero e proprio artigiano della musica pop: cantautore, musicista, producer ed autore, è un artista a 360° che riesce a rendere ogni progetto riconoscibile, grazie alla sua personale cifra stilistica. Ha all’attivo molte collaborazioni artistiche importanti. Come autore ha firmato canzoni come “Vorrei cantare come Biagio” di Simone Cristicchi e, recentemente, “Meglio di notte” di Francesco Renga e “Superbowl” di Elodie; in qualità di produttoreha lavorato al primo album di Gazzelle “Superbattito”; come musicista si è fatto conoscere dal grande pubblico suonando le tastiere in tour con i Thegiornalisti.

Articoli Correlati

Leo Pari: «Sono stancodi vivere a metà»

Leo Pari, cantautore, produttore e autore romano, si racconta a Metro presentando il suo nuovo album “Stelle forever” (foto F.Marchini)