«Torniamo a ballare: vi presento “bye bye”»

  • Musica Oscar Anton

MILANO Ha 24 anni, origini italiane e vive a Parigi. È compositore, autore, songwriter, polistrumentista, producer, videomaker nonché imprenditore di se stesso. Oscàr Anton, per il quale è letteralmente impazzito Bob Sinclar - che, senza nemmeno conoscerlo di persona, ha deciso di remixare il suo brano - debutta in Italia con il singolo bye bye.

Perché “bye bye”?
«“bye bye” è nata in modo spontaneo, naturale: ho preso la chitarra così, senza  l'idea di comporre qualcosa, ma solo per rilassarmi dato che venivo da un momento di grande stanchezza: era agosto, dopo la spiaggia... Gli accordi e la melodia sono arrivati senza neanche farci troppo caso. Ho iniziato a produrla conservando il provino, ma non ne ero totalmente convinto: mi sembrava così semplice. Non vorrei mai “chiudere” le mie canzoni, mi sembrano sempre non finite! Come faccio di solito, l'ho fatta ascoltare a mia sorella che “uso” per accertarmi se un brano è buono o no. Lei mi ha detto che non dovevo più toccarla, che era perfetta così. E così è stato».

Lei ha iniziato una collaborazione con Sinclar senza che lui la conoscesse, solo dopo aver ascoltato la sua musica....
«Naturalmente ne sono entusiasta. Lui ha apprezzato molto la canzone originale e, senza neanche sapere chi fossi,  ha realizzato un remix funky/dance. È la prima volta che remixano un mio brano, ed essere “battezzato” da Bob Sinclar di cui sono anche fan, è pazzesco!» 

Cosa rappresenta la musica per lei?
«Per me la musica è curiosità! Molta della mia ispirazione viene dall’ascolto di altri artisti e band. Mi piace scovare cose nuove che mi permettono di andare oltre la mia zona di comfort. La musica è tante cose insieme: produrre, suonare, comporre, registrare, vestire i panni di  videomaker per i miei video, occuparmi della grafica; un po’ è per essere indipendente, un po’ è perché mi piace proprio». 

Come vive la pandemia?
«Accettando che una cosa del genere non si può controllare e come chiunque altro, credo, non vedendo l'ora di cestinare questo dannato virus. Durante la prima quarantena con la mia famiglia, abbiamo ballato durante i dj set live che Bob Sinclar faceva su Facebook (dopo il remix sono ancora di più l'orgoglio di mamma!) e mi auguro che si torni presto a ballare nel 2021».

PATRIZIA PERTUSO