Coronavirus Italia

Padre omofobo tradito dal sicario

TORINO

TORINO Ha assoldato un uomo per far “spezzare le mani” al figlio, chirurgo omosessuale. Il pensionato, 75 anni, ha patteggiato una pena di due anni di reclusione. I fatti risalgono a tre anni fa, non accettava che il figlio fosse gay, così per pregiudicarne la carriera ha pagato 2.500 euro una terza persona per rovinargli le mani. Ma il “sicario” ha deciso di raccontare tutto. «Ogni giorno che passa senza una buona legge contro l’omo-lesbo-bi-transfobia ci rende complici di storie gravi e agghiaccianti come questa», ha commentanto in una nota il Coordinamento Torino Pride Lgbt. Legge auspicata anche dalla sindaca Chiara Appendino: «Serve che la condanna verso la violenza di ogni tipo assuma una voce forte da ogni singolo cittadino, questo odio va sconfitto il prima possibile».

Articoli Correlati
Coronavirus Italia