Fatti&Storie

Comuni ricicloni: Roma trascina in basso il Lazio

Roma

ROMA La buona notizia è che il Lazio supera la soglia del 50% per quanto riguarda la raccolta differenziata, con ben 177 comuni premiati da Legambiente per le buone pratiche ambientali adottate, nella tradizionale competizione tra comuni ricicloni nell’ambito dell’Ecoforum. Quella cattiva è che la Capitale, è ferma da anni al 44%.

Tra i comuni più virtuosi ci sono Corchiano (Rm) con l’85,7% di differenziata, Norma (Lt) 84,7 per cento e Fondi (Vt) 84,4 per cento che è anche primo tra i comuni con più di 5.000 abitanti. Tra i piccoli comuni sotto i 5.000 abitanti sono 6 quelli tra le prime 10 posizioni e 113 tra tutti quelli ricicloni. Il comune più riciclone oltre i 50.000 abitanti è Velletri (Rm) con il 78,2 per cento, Morlupo (Rm) premiato tra i comuni medi e Canale Monterano (Rm) tra i piccoli.

Unica grande criticità resta il Comune di Roma, che continua a registrare performance negative. «Ora con il nuovo Piano Rifiuti regionale contiamo di migliorare ancora e di raggiungere il 70 % di differenziata entro il 2025, favorendo anche la riduzione della produzione dei rifiuti e l'affermazione dell’economia circolare», ha spiegato ieri l’assessore regionale all’Ambiente Massimiliano Valeriani.

Articoli Correlati
Fatti&Storie