Fatti&Storie

Studenti e trasporti arriva la app antifolla

Milano

Uno dei luoghi più critici per i contagi sono i trasporti locali, motivo per cui si è scelta la didattica a distanza per alleggerire i mezzi. Ora in vista di una possibile ripresa in presenza il 7 gennaio, la Città metropolitana di Milano e l’agenzia di bacino del tpl hanno messoa punto un servizio online per coordinare la programmazione dell'attività didattica con quella dei servizi di trasporto pubblico. Il sito si chiama Scuole Tpl in rete. I destinatari sono gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che utilizzano il trasporto pubblico per andare a scuola e che potranno avere informazioni sulle corse dei bus e le coincidenze con gli orari delle lezioni, anche in vista degli ingressi scaglionati che si potrebbero attuare a gennaio. Anche i presidi e le scuole dovranno registrare i propri orari, in modo da consentire di adeguare il trasporto pubblico.
Sempre sul fronte trasporti sarà estesa al 15 gennaio 2021 il buono taxi del Comune di Milano per sanitari, donne, disabili  e over 65. Per queste ultime due categorie il rimborso è totale, per gli altri il contributo massimo è di 10 euro a corsa.
Sul fronte del contagio resta alto il numero dei decessi, 114. 2.404 i nuovi casi per un tasso positivi-tamponi dell’8,6%. A Milano +594 di cui 243 a Milano città.

Articoli Correlati
Fatti&Storie