Sport

Inter fuori dall'Europa Per Conte flop clamoroso

Champions League

CALCIO La mancata vittoria contro lo Shakhtar Donetsk costa all’Inter  l’addio all’Europa. A San Siro è finita 0-0.  Il Real e il Gladbach vanno agli ottavi, lo Shakhtar in Europa League, l’Inter è fuori da tutto. Il flop è servito.

Inutile strare a ricordare quanto sono costati gli investimenti dell'Inter, quanto i capricci di un allenatore con un ingaggio da dodici milioni di eiuro l'anno ma che che per la prima volta nella sua carriera deve fare i conti con una figuraccia che farà rumore in tutta Europa.  

Certo l'Inter avrebbe potuto farcela. Buona la partenza dei nerazzurri (Lautaro già al 7’ ha timbrato la traversa). De Vrij, poco dopo, è stato murato. La squadra di Conte si è gettata a testa bassa contro l’avversario, giocando e mostrando anche il fianco all’attacco avversario mentre da Madrid, dove era in corso l’altra gara che avrebbe potuto spostare gli equilibri del girone (quella tra le merengues ed il Borussia Mönchengladbach) arrivavano buone notizie con il doppio vantaggio spagnolo. Intanto Barella, dato per assente in un centrocampo già orfano della vitalità di Vidal e Nainggolan ha dato il suo contributo chiudendo in difesa e cercando la profondità. Grande impegno di Lukaku, ma anche grande imprecisione a volte (anche se il portiere Trubin, su un suo colpo di testa perfetto, è stato prodigioso). Il secondo tempo è stato un assalto alla diligenza.

Ma tutto è stato inutile: l’Inter è fuori, e su Conte aleggiano nubi pesanti.   

Articoli Correlati
Sport