News

Gran Bretagna, da martedì via a vaccinazioni di massa

Coronavirus

La Gran Bretagna avvierà le vaccinazioni di massa dalla prossima settimana, probabilmente da martedì. E' quanto risulta dalle dichiarazioni degli esponenti del governo britannico che la settimana scorsa ha ottenuto il via al vaccino di Pfizer-BioNTech.  Il ministro agli Affari britannici, Alok Sharma, ha dichiarato che il piano è di avviare il programma di vaccinazione la prossima settimana. "Siamo sulla buona strada", ha spiegato in una dichiarazione alla Bbc. Sharma si è detto "fiducioso" che le 800 mila dosi saranno pronte per l'inizio del programma.

Tra l'altro, proprio ieri, il giorno dopo l'autorizzazione dell'Mhra, le prime dosi del vaccino contro il coronavirus di Pfizer/BioNTech sono giunte in Gran Bretagna: il carico è giunto nel Regno Unito attraverso il tunnel della Manica a bordo di alcuni camion privi di marchio, un'operazione top secret per evitare che il prezioso carico potesse essere "danneggiato o intercettato". 

L'autorizzazione della Gran Bretagna al vaccino Pfizer-Biontech, in anticipo sui tempi previsti, è stata "politica, una furbata patetica". Lo ha detto Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Ema e docente di Microbiologia all'università Tor Vergata, ad Agorà su Rai 3.   "Sono arrivati 18 giorni prima dell’autorizzazione Ema - ha sottolineato Rasi - hanno autorizzato un solo lotto e ora hanno davanti 2 scenari: o poi perdono tempo, autorizzando lotto per lotto, e furbescamente nel frattempo Ema approva tutto il piano e loro se ne avvantaggiano; oppure se l’Ema troverà qualcosa che non va, si troverà malissimo". "È stata un'autorizzazione politica che mette in dubbio li fondamenti della garanzia che danno le agenzie regolatorie - ha sostenuto - per 18 giorni... è veramente ridicolo, basta vedere la reazione di Fauci in America, cosa ha scritto su questo... Preferisco aspettare l’autorizzazione dell’Ema il 29 dicembre". "Il rischio è molto basso - ha ammesso - ma mette in dubbio" l'importanza delle agenzie regolatorie e lo fa "'tagliando' un angolo di 18 giorni. L’agenzia regolatoria esiste per controllare, è il valore aggiunto, e poi parliamo di 18 giorni non di 6 mesi".

Articoli Correlati
News