Coronavirus Italia

Virus, calano i casi ma anche i guariti

ROMA CORONAVIRUS

ROMA Resta stabile l’andamento dei contagi nel Lazio. A fronte di circa 23mila tamponi effettuati (1.896 rispetto a mercoledì), ieri sono risultate positive 1.769 persone (-22). A Roma i nuovi contagi accertati sono stati 1.013 8-25). In cali i decessi in tutta la regione: ieri sono stati 38 (45 il giorno prima), ma sono in calo anche i guariti: 756 contro i 780 di mercoledì.

«Calano i casi e i ricoveri. Proiezione del valore Rt stabile al 0.9%. Diminuiscono i focolai attivi e si riduce il tasso di occupazione dei posti letto di area medica», ha commentato ieri l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato, che ha poi aggiunto: «Nel Lazio è stata superata la quota di 250 farmacie per il servizio dei test antigenici rapidi e i test sierologici». L’elenco completo è sul portale Salute Lazio.

Ieri inoltre è stato raggiunto il riconoscimento della premialità Covid-19, attraverso uno stanziamento di oltre 18 milioni di euro, per gli operatori sanitari del Lazio. È quanto prevede l’accordo siglato dalla Regione con le organizzazioni sindacali Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Fials. Dall’inizio dell’anno è la terza volta che viene stanziato questo tipo di riconoscimento.

Sul fronte dei controlli invece, ieri i carabinieri hanno chiuso una palestra di Vitinia, che proseguiva le sue attività come se nulla fosse. Multato il titolare.

Articoli Correlati
Coronavirus Italia