Sport

La Roma vince 3-1 e chiude in testa

Europa League

CALCIO La Roma vince ancora in rimonta con lo Young Boys, si lascia alle spalle il brutto ko con il Napoli e ufficializza il primo posto nel Girone A di Europa League con una gara di anticipo. All'Olimpico finisce 3-1: sblocca Nsame, poi la ribaltano Mayoral e Calafiori, terzino classe 2002 romano e romanista al primo gol in assoluto nel calcio professionistico (peraltro fantastico). Chiude i conti Dzeko che torna al gol dopo l'assenza causa Covid. La prima mezz'ora di gioco e' praticamente tutta di marca giallorossa, con la squadra di Fonseca che crea occasioni su occasioni senza mai sfruttarle. Dall'altra parte invece, al primo affondo, gli svizzeri la sbloccano a sorpresa: Nsame scappa a Cristante e fulmina Pau Lopez con il mancino, portando avanti i suoi inaspettatamente. La Roma non ci sta e prima dell'intervallo trova il meritato pareggio grazie al tap-in di testa di Mayoral, bravo ad avventarsi sulla respinta di von Ballmoos dopo un tiro di Pedro. Nella ripresa i giallorossi continuano a premere e al 59' ribaltano il risultato con un fantastico gol dalla distanza di Calafiori, che s'inventa un capolavoro dalla distanza con il mancino indirizzato direttamente sotto l'incrocio dei pali. Nel finale ci pensa Dzeko a far calare il sipario sul match firmando il 3-1, poco prima che Camara si faccia espellere per un colpo proibito ai danni di Mkhitaryan, costringendo lo Young Boys a chiudere anche in inferiorita' numerica.

AGI

Articoli Correlati
Sport