Non profit

Ematologia, fino a Natale Sanes ospite di Villa Sandra

Fino a Natale la Sanes (Studio e Assistenza alle Neoplasie del Sangue – Claudio Pacifici) sarà ospite della Casa di Cura Privata Villa Sandra. L'obiettivo dell'associazione di volontariato, legata al reparto di Ematologia del San Camillo di Roma che offre assistenza domiciliare, servizio navetta, assistenza psicologica ai malati ematologici, è quello di stringere collaborazioni con importanti realtà del territorio romano. L’operazione “Buon Natale”  è organizzata in modo che ogni utente e degente della clinica “Villa Sandra”, avrà un piccolo dono con allegata la brochure della Sanes. La finalità della Sanes è far conoscere ad un maggiore pubblico l’associazione e i servizi che eroga a favore dei pazienti ematologici e la possibilità di contribuire ad essi attraverso la destinazione del 5x1000 nella prossima dichiarazione dei redditi; la struttura “Villa Sandra” ha l’obiettivo di accrescere la propria immagine e pubblicizzare i servizi che eroga sul territorio.

Ultimamente Sanes ha dato vita anche a un nuovo progetto, “Sanes vicino a te!”, prendendo spunto da un lavoro effettuato da due volontarie in servizio civile, le quali hanno rilevato diverse necessità dei pazienti che, purtroppo, non trovano soluzione in quanto non rientrano nelle mansioni del personale ospedaliero e non trovano risposte organizzate e continuative sul territorio. In questo caso l’obiettivo è assistere anziani fragili e soli residenti presso il XII Municipio e in zone limitrofe, garantendo servizi sussidiari all’individuo finalizzati a migliorare la quotidianità e la qualità di vita. 

Quest'anno Sanes ha anche inaugurato, in via Federico Ozanam 53 a Roma, la nuova “casa accoglienza” nata per ospitare i pazienti ematologici e le famiglie che provengono da fuori Roma e che non hanno la necessaria disponibilità economica per sostenersi durante le lunghe terapie e ricoveri. Il progetto è stato realizzato grazie al sostegno dell’8 per mille della Chiesa Valdese. La casa, composta da 2 camere, cucina, soggiorno, 2 bagni e vano lavanderia, è stata fortemente voluta in prossimità dell’ospedale San Camillo per permettere ai pazienti una completa autonomia nella gestione delle visite e degli appuntamenti. La casa è interamente allestita in tutte le sue necessità dalla biancheria per la casa alle stoviglie. La Sanes e la Chiesa Valdese sostengono le spese economiche per affitto e utenze varie.

Sanes dal 1983 si occupa di sostenere i pazienti ematologici della Ematologia dell’Ospedale San Camillo e le loro famiglie attraverso numerosi servizi erogati gratuitamente, come servizio di sostegno psicologico, servizio navetta, servizio accoglienza presso il day-hospital. Nata a Roma nel 1984 presso l’Ospedale San Camillo, per iniziativa dei genitori del giovane Claudio Pacifici, e grazie al forte impegno di tutti i presidenti che nel tempo si sono avvicendati alla guida della Onlus, Sanes ha personalità giuridica riconosciuta dal Ministero della Sanità, ha acquisito per legge la qualifica di Onlus ed è iscritta nel registro delle Associazioni di Volontariato Sezione Sanità, Sezione Servizi Sociali e Sezione Gruppo Donatori della Regione Lazio. I punti principali della mission sono: promuovere campagne di donazione sangue allo scopo di contribuire al superamento della carenza di sangue e di emocomponenti in Italia ed in particolare nel Lazio; collaborare con le strutture sanitarie nell’assistenza ai pazienti e ai loro familiari, con particolare riguardo a quelli affetti da malattie neoplastiche del sangue; promuovere e favorire lo studio e la ricerca in merito al benessere clinico e socio-psicologico dei pazienti oncoematologici e dei care-givers.

Articoli Correlati
Non profit