News

Shilton non perdona Diego «Non ha mai chiesto scusa...»

Addio a Maradona

CALCIO «La mia vita è stata a lungo legata a quella di Diego Armando Maradona. E non nel modo in cui avrei voluto. Ma mi rattrista sapere della sua morte in una età così giovane. E’ stato senza dubbio il più grande giocatore che abbia mai affrontato, il mio pensiero va alla sua famiglia». Inizia così l’intervento sul "Daily Mail" di Peter Shilton, ex portiere della nazionale inglese diventato famoso per avere incassato il gol di mano di Maradona nel Mondiale del 1986. «Mentre correva per festeggiare si è guardato indietro due volte, come se stesse aspettando il fischio dell’arbitro - ha ricordato - Sapeva cosa aveva fatto. Tutti lo sapevano a parte l’arbitro e i due guardalinee». «Quello che non mi piace è che non si sia mai scusato - ha concluso Shilton - In nessuna dichiarazione ha detto di aver imbrogliato e che gli sarebbe piaciuto chiedere scusa. Invece, ha tenuto la linea de "la mano di Dio". Non era giusto. Era un grande, ma non era una persona sportiva».

LAPRESSE

Articoli Correlati
News