Fatti&Storie

Picco di vittime Monza chiama l'esercito

Milano

Numeri ancora molto alti in Lombardia. Colpisce il dato delle vittime, 202 in un giorno, mai così tanti dal 16 marzo, e quello dei ricoveri: sono infatti 894 i ricoverati in terapia intensiva, 39 più di lunedì, mentre nei reparti covid sono entrati 250 nuovi pazienti, per un totale di 8151. In tutto in un giorno si sono registrati 8.448 nuovi casi di coronavirus su 38.283 tamponi, con un tasso di positività del 22,07% . 2.356 i contagi a Milano, 902 in città.
«Stiamo valutando, insieme a Regione Lombardiale ipotesi concrete per il supporto delle forze armate con le quali abbiamo intrapreso i primi contatti». È l’allarme lanciato dall’Asst di Monza che lunedì  aveva 504 pazienti Covid: 381 all’ospedale San Gerardo, 37 in terapia intensiva; 123 all’ospedale di Desio, 11 in terapia intensiva. Una testimonianza dello stress negli ospedali era arrivato anche da un medico del Policlinico che in un post su Facebook aveva raccontato di aver dovuto occuparsi da solo di 44 pazienti Covid nel turno di notte, post poi cancellato.  
Il presidente della Lombardia Attilio Fontana intanto insieme ai colleghi delle altre regioni chiede di rivedere i parametri per le zone rosse e la possibilità di una differenziazione di aree all'interno della Lombardia stessa.

Articoli Correlati
Fatti&Storie