Fatti&Storie

Forte sisma 6.7 nell'Egeo Tsunami su Samos, morti a Smirne

TERREMOTO

Un sisma magnitudo 6,7 gradi Richter ha colpito l'Egeo orientale e l'isola greca di Samos nell'arcipelago del Dodecanneso nel Mar Egeo sud-orientale, ed è stato avvertito con forza anche sull'isola di Creta e ad Atene, secondo l'Osservatorio sismologico greco. Il sisma ha causato anche il crollo di diversi edifici a Smirne. 

Tsunami.   Dopo la forte scossa di 6,6 gradi Richter nell'Egeo si è innescato un mini tsunami al largo dell'isola greca di Samos. Lo riferisce la tv di Stato. Le autorità riferiscono di danni sull'isola.

Smirne. E' al momento di 4 morti e 120 feriti, tra cui almeno 3 persone estratte dalle macerie nell’area di Bayrakli, nelle vicinanze della metropoli di Smirne, il bilancio turco del forte terremoto nell'Egeo. Lo ha reso noto la Protezione civile turca. Il sindaco di Smirne, Tunc Soyer, ha dichiarato che sono almeno 20 gli edifici gravemente danneggiati o crollati. Le scosse sono state avvertite anche in altre province occidentali come Usak, Denizli, Manisa, Balikesir, Aydin e Mugla, dove gli edifici hanno subito lievi danni. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie