Sport

La Roma a secco rischia con il Cska

Europa League

CALCIO Niente bis della vittoria con gli Young Boys. La Roma d’Europa League sbaglia, rischia e non va oltre lo 0-0 casalingo con i bulgari del Cska. L’11 del turnover voluto da Fonseca (con Mayoral al posto di Dzeko e il redivivo Smalling) è partita subito forte contro i bulgari di Morales, freschissimo di nomina in panchina: bel tiro di Vilar e, sugli sviluppi, gol di Smalling, annullato però per fuorigioco. Il Cska non fa da materasso (da rilevare un salvataggio dello stesso Smalling, che toglie le castagne dal fuoco alla sua porta), e mette la testa dalle parti di Pau Lopez, ma poco dopo la mezz’ora è ancora la Roma a farsi pericolosa. C’è sempre lo zampino di Vilar, che stavolta però serve a Mkhitaryan l’occasione per un pallonetto che scheggia la traversa. Un primo tempo di buona volontà e scarsa precisione. Nella ripresa Fonseca manda dentro Karsdorp e Pedro, vede Mayoral mancare uno spunto interessante di testa e, al 50’, una colossale occasione mancata dal Cska (Sankharé schiaccia di testa e, sulla respinta, Antov spara alto a Pau Lopez battuto). Al 70’ un altro spavento viene da Sowe, ma Pau Lopez si oppone. Dzeko rileva Mayoral ma si mangia un gol all’88’.

METRO

Articoli Correlati
Sport