Meteo
 


Opinioni

Zona rossa a Milano sì, no, forse, chissà

PAOLA RIZZI

Cronache di una giornata di ordinaria follia pandemica. Walter Ricciardi, consulente del Ministro della Salute, dice che a Milano e Napoli serve subito un lockdown; per il presidente della Regione  Attilio Fontana non ci sono le condizioni per farlo; il sindaco Beppe Sala dice «vediamo tra 15 giorni»; la viceministra alla Salute Sandra Zampa suggerisce agli amministratori locali di provare a sentire direttamente il Comitato tecnico scientifico  (una buona idea, ma non lo fa già il Governo che poi riferisce alle Regioni...? ). Rezza del Cts dice che se la situazione sfugge di mano dovrebbe essere quasi automatico. Dovrebbe. Ah, del Cts non fa parte Ricciardi.  Intanto sulla famigerata Dad al 100%, indispensabile per Fontana, il sindaco Sala non  è d’accordo. Forse perché per lui la situazione non è così grave? Pare di no visto che nello stesso momento rivela che non sa ancora se ricandidarsi anche perché, vista la situazione, non è nemmeno detto che a maggio si voti (?!). Tornando agli esperti sul lockdown:  Zangrillo dice no, Bassetti dice sì. Pregliasco, che l’altro ieri lo invocava, ora dice di aspettare 20 giorni.
Più in basso nella catena di comando, il direttore dei pronto soccorso della Lombardia grida che il lockdown lo vuole subito, perché sono al collasso. Da Milano è tutto.

PAOLA RIZZI

Articoli Correlati
Opinioni