Fatti&Storie

Tutte le Borse a picco I lockdown fanno paura

economia

Borse europee a picco: chiudono in profondo rosso una seduta segnata fin da subito dal segno meno. Sui mercati dilaga la paura per la seconda ondata di Covid, con l'allarmante aumento dei contagi e i timori di nuovi lockdown per arginarli. Stasera il presidente francese Emmanuel Macron potrebbe annunciare la serrata nazionale e la chiusura totale del Paese per un mese e la Germania si prepara a lockdown parziali, tra cui la probabile chiusura di bar e ristoranti. Attesa domani per le valutazioni che la presidente della Bce, Christine Lagarde, darà delle dinamiche in atto e dei rischi nel medio periodo, anche se non sono previste nuove mosse di politica monetaria nell'immediato e neanche nuove stime. 

 A Londra l'indice Ftse 100 perde il 2,51% a 5.585,30 punti, a Parigi il Cac 40 cede il 3,37% a 4.571,12 punti, a Francoforte il Dax cala del 4,19% a 11.557,85 punti. A Piazza Affari il Ftse Mib ferma le contrattazioni in calo del 4,06% a quota 17.897 punti, livelli che non rivedeva da fine maggio, poco dopo la fine della prima ondata. Le vendite non risparmiano nessun comparto: affondano le banche (Bper -7,21%, Intesa Sanpaolo -4,87%), l'energia (Enel -6,02%), l'industria (Pirelli -7,09%, Fca -3,87% nonostante conti sopra le attese). Giornata sull'ottovolante per Saipem dopo i risultati al 30 settembre: il titolo è crollato in avvio per poi riprendersi e chiudere a +1,11%, unico titolo positivo del Ftse Mib. Pesanti Tim e Stm, male Moncler nella moda. 

Articoli Correlati
Fatti&Storie