Spettacoli

Majakovskij per Corsetti e Vanzi

La Gaia Scienza teatro

TEATRO Tre performer in scena: Dario Caccuri, Carolina Ellero e Antonino Cicero Santalena. Testi di Majakovskij. Regia e drammaturgia firmate dai creatori originali della pièce Giorgio Barberio Corsetti, Marco Solari e Alessandra Vanzi.

È “La Gaia Scienza: la rivolta degli oggetti” sul palco del Teatro India da domani al 25 ottobre. Specchi, sedie sospese, funi, un cappotto, un violino scordato: sono questi gli oggetti che si oppongono ai corpi dei tre performer, acrobati in esplorazione dell’universo poetico di Majakovskij – il titolo stesso è quello di un suo poema del 1913 – che si rotolano, si lanciano, si dondolano come smarriti, amplificando i versi dell’autore russo nella risonanza di una miriade di frammenti. Il lavoro sul corpo è basato sulla gestualità, sulla parola, sullo slancio e sull’energia e culmina in una sintesi tra teatrodanza e arte visiva.

Spettacoli