Salute

I cibi grassi toccasana per la gastrite?

sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

I cibi, in particolare le proteine, vengono digeriti nello stomaco per azione di succhi gastrici e particolari enzimi. I grassi, invece, la cui digestione avviene successivamente nell'intestino, si raccolgono in grosse gocce oleose che, non essendo solubili nei succhi gastrici e non essendo attaccate da acidi ed enzimi, rimangono in sospensione. 
Ciò determina un allungamento dei tempi di transito del cibo, determinando un prolungato contatto delle pareti dello stomaco con gli aggressivi succhi gastrici. È, quindi, consigliabile per chi soffre di gastrite, evitare cibi come carni grasse o trasformate nonché formaggi, soprattutto se fermentati o molto stagionati. 
Anche con latte e latticini è bene fare attenzione! È credenza comune pensare che in caso di gastrite, bere un bel bicchiere di latte sia la soluzione migliore. Essendo un cibo con un pH abbastanza neutro (6 - 6,8), il latte può dare un immediato senso di sollievo, andando a tamponare l’acidità del contenuto gastrico. Tuttavia, soprattutto il latte intero, è ricco di grassi: dopo un possibile beneficio iniziale, possono quindi ricomparire i fastidi

 

Articoli Correlati
Salute