Fatti&Storie

Polizia Usa spara a 13enne autistico

Usa

Polizia di Salt Lake City nel mirino dopo che ha sparato e ferito un 13enne autistico nel mezzo di una crisi. A chiamare il 911 era stata proprio la madre del giovane, Golda Barton, perchè il ragazzo, Linden Cameron, che soffre di sindrome di Asperger e va in ansia se lasciato solo, aveva dato in escandescenze quando la donna era dovuta tornare al lavoro per la prima volta dopo quasi un anno e lei voleva portarlo in ospedale. «Gliel'ho detto (ai poliziotti), 'guardate, è disarmato, non ha nulla, si è solo arrabbiato e ha cominciato a urlare, è un ragazzino, sta cercando di ottenere attenzione», ha raccontato la donna a una tv locale.   A un certo punto il 13enne è scappato e uno degli agenti ha aperto il fuoco, colpendolo alla spalla, intestino, vescica e caviglia. Il portavoce delle forze dell'ordine locali, Keith Horrocks, ha riferito di una «minaccia di un'arma» ma ha dovuto ammettere che non è stata trovata. "

Articoli Correlati
Fatti&Storie