Fatti&Storie

Oms: vaccinazione diffusa non prima di metà 2021

Coronavirus

ROMA L'Organizzazione mondiale della sanità ha affermato di non aspettarsi una vaccinazione diffusa contro il nuovo Coronavirus fino alla metà del 2021, sottolineando l'importanza di controlli rigorosi sull'efficacia e la sicurezza dei vaccini. "Non ci aspettiamo di vedere una vaccinazione diffusa fino alla metà del prossimo anno", ha detto la portavoce Margaret Harris ai giornalisti in un briefing a Ginevra.

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie