Fatti&Storie

Test d'ingresso a Medicina per 66.638 studenti

Università

ROMA. Domani, 3 settembre, 66.638 studenti si dovranno sottoporre ai test d'ingresso le facolta' di Medicina e Odontoiatria con l'obiettivo di conquistare uno dei 13.072 posti messi a disposizione negli atenei italiani. Il dato evidenzia circa duemila candidati in meno rispetto all'anno scorso, mentre per quanto riguarda i posti il ministero dell'Università  ne ha previsti 1500 in più.

Autocertificazione

Questa volta gli aspiranti medici oltre al documento di riconoscimento e le ricevute di pagamento, dovranno portare anche un'autocertificazione del proprio stato di salute e la mascherina. Inoltre, quest'anno, sempre nell'ambito delle misure anti-Covid gli studenti possono svolgere l'esame nell'ateneo più vicino a casa. Partito il conto alla rovescia, i candidati avranno 100 minuti per risolvere 60 quesiti, cosi' suddivisi: dodici quesiti di cultura generale; dieci di ragionamento logico; diciotto di biologia; dodici di chimica; otto di fisica e matematica.  

 Ogni anno, circa il 3% degli aspiranti dottori viene escluso a causa dell'annullamento del test di ammissione. Annullamento causato da piccoli errori organizzativi, semplici dimenticanze o anche regole non seguite per via dell'ansia che attanaglia parecchi candidati in quel giorno delicato. Tra i piu' comuni, evidenziano i legali Consulcesi, ci sono quello di dimenticare di mettere la firma sulla scheda anagrafica, usare una penna blu, rispondere alle domande con una X che esce fuori dai margini indicati, portare oggetti con se' .

In caso di Coronovirus?

E se si e' impossibilitati a svolgere l'esame della vita perche' posti in quarantena con sintomi associabili a Coronavirus? Il dicastero di Gaetano Manfredi ha ricevuto qualche segnalazione nei giorni scorsi e pubblicato un avviso in proposito: "Si informa che il Ministero dell'Universita' e della Ricerca, vista la presenza di candidati destinatari dei provvedimenti sanitari di prevenzione del Covid-19 che non potranno sostenere le prove di accesso programmato, ha provveduto ad avvisare i Ministeri competenti al fine di verificare ogni eventuale possibile gestione delle suddetta situazione". In ogni caso sono escluse date alternative. 

METRO

Articoli Correlati
Fatti&Storie