Fatti&Storie

Terrorismo, in Francia oltre 8000 radicalizzati

terrorismo

Oltre 8 mila persone (8.132) sono a oggi segnalate nei registri per la prevenzione della radicalizzazione terroristica in Francia. Lo ha reso noto il ministro dell'Interno, Gerald Darmanin. In una visita alla sede della Direzione generale della sicurezza interna, Darmanin ha sottolineato che la minaccia terroristica "è rimasta estremamente alta sul territorio". "Il rischio terroristico di origine sunnita rimane la principale minaccia che il nostro Paese sta affrontando", ha precisato.

Attentati. Due giorni prima dell'apertura del processo per gli attentati di Charlie Hebdo e all'Hyper Cacher nel gennaio 2015, il ministro dell'Interno ha assicurato che "la lotta al terrorismo islamista è una priorità assoluta per il governo".   "Condurremo una lotta implacabile, non smetteremo mai di rintracciare incessantemente questi nemici della Repubblica", ha assicurato.

Articoli Correlati
Fatti&Storie