L'Atalanta soffre ma piega la Samp 2-0

  • Serie A

CALCIO L’Atalanta batte la Sampdoria e procede ad ampie falcate il suo magnifico campionato: ora è terza a 66 punti, due più dell’Inter che gioca oggi, due in meno della Lazio che è seconda. Ma non è stata affatto una passeggiata ieri per l’Atalanta.  Chi attacca a testa bassa asfissiando l’avversario e chi ha vinto una Premier League difendendosi e colpendo in contropiede: Atalanta-Sampdoria è stata anche Gasperini contro Ranieri, due scuole a confronto. E infatti ieri sera per la prima volta la Dea ha faticato contro il pressing aggressivo dei blucerchiati, i raddoppi frequenti messi in atto subito dopo la linea di centrocampo. Una partita molto tattica, sbloccata solo dai gol di Toloi al 75’ e Muriel all’85’. Ranieri alla fine è stato espulso: prima l’ammonizione per la lite  con Gian Piero Gasperini, poi l’espulsione per le proteste sul fallo di Bartosz Bereszynski ai danni del Papu Gomez: salterà la partita contro l’Udinese per squalifica.

Articoli Correlati

Ranieri lascia la Samp"Non ci sono i presupposti"

L'allenatore romano lascia la guida tecnica della Sampdoria. In futuro probabile incarico all'estero o anno sabbatico

Bagarre ChampionsL'Atalanta torna seconda

A Bergamo cade ancora il Benevento. L'Atalanta vince 2-0 e torna seconda. In coda pari tra Samp e Spezia e tra Cagliari e Fiorentina

Cagliari da colpo grossoe Vigorito s'infuria

Il Cagliari vince a Benevento lo "spareggio" per restare in serie A. Ma il presidente campano accusa tutti