Fatti&Storie

Fukushima, finirà in mare l'acqua radioattiva

Giappone

Il "consiglio" è quello di gettare in mare l'acqua contaminata della centrale di Fukushima, una mossa che potrebbe allarmare i Paesi vicini. Lo danno un gruppo di esperti al governo giapponese, secondo quanto riporta il Guardian. Il gruppo di lavoro ha selezionato una serie di alternative fino ad arrivare alle ultime due: evaporazione o sversamento in mare. E gli esperti hanno optato per quest'ultima soluzione.  Sulla base della prassi passata, è probabile che il governo accetti la raccomandazione.

Acqua radioattiva.  L'accumulo di acqua contaminata a Fukushima è stato un punto fermo nella bonifica, che probabilmente durerà decenni, soprattutto perché le Olimpiadi si terranno quest'anno a Tokyo, con alcuni eventi a meno di 60 km dal relitto dell'impianto.   La vicina Corea del Sud ha mantenuto il divieto di importazione di frutti di mare dalla regione giapponese di Fukushima, imposto dopo il disastro nucleare, e l'anno scorso ha convocato un alto funzionario dell'ambasciata giapponese per chiedere come sarebbe stata trattata l'acqua di Fukushima. I suoi atleti stanno pianificando di portare i propri rilevatori di radiazioni e cibo ai Giochi.

Articoli Correlati
Fatti&Storie