«Mai così tante vittorie» Malagò racconta lo sport

  • CONI

CALCIO «Non ci sono mai stati in 105 anni di storia del Coni risultati sportivi così positivi come negli ultimi cinque. Il 2018 è stato un record assoluto di risultati sportivi a cominciare dalle Olimpiadi, ma anche nei campionati europei e mondiali». Lo ha detto il presidente del Coni, Giovanni Malagò, all'audizione in Commissione Cultura della Camera, nell’ambito dell’esame in sede referente del disegno di legge in materia di ordinamento sportivo, professioni sportive e semplificazione. «Certo, se poi l’opinione pubblica si concentra sulla mancata qualificazione dell’Italia ai mondiali di calcio, allora e' stato un dramma», ha aggiunto. In merito alla riforma del Coni Malagò è stato molto chiaro: «Il rischio che qui si sfasci tutto è elevato, qui salta tutta la dinamica del sistema sportivo. L'ho detto a Giorgetti, prendi la testa di Malagò ma non la testa del Coni perché state facendo una cosa senza senso».

Articoli Correlati

Da Cdm ok al decretoper autonomia del Coni

Dotazione di personale e trasferimento di impianti per evitare le "sanzioni" del Comitato Olimpico Internazionale

Malagò resta presidenteRieletto a capo del Coni

Il Faraone dello sport italiano ha ottenuto una vittoria schiacciante nelle elezioni per la guida del Coni: per lo sfidante Sergio Grifoni due voti contro 67

Malagò è tristee si consola con Milano

Il n°1 del Coni ha comunicato al Cio l’interruzione della candidatura di Roma 2024, ma propone la città di Milano per la sessione del Cio del 2019