Ufo

Ufo, filmati velivoli nei cieli di Liguria

ufo

Imperia  Un avvistamento piuttosto insolito ha attirato l’attenzione anche in virtù del testimone, un esponente delle forze dell’ordine. A rendere noto l’episodio l’ARIA - Associazione Ricerca Italiana Aliena. Il 25 maggio due oggetti volanti non identificati sono stati avvistati e ripresi col telefonino tra Perinaldo e Seborga, a circa 550 metri sul livello del mare, nell’entroterra di Bordighera. Racconta il testimone all’ufologo Angelo Maggioni, presidente di ARIA, che ricevuto la segnalazione: «Verso le 8 in direzione della collina ho visto due oggetti luminosi dalla forma allungata: uno è rimasto fermo, l’altro, che andava a velocità supersonica, rimbalzando senza una direzione logica, l’ho seguito attraverso l’obbiettivo del telefono». Per Maggioni l’evento è straordinario perché «sulla scena abbiamo due oggetti luminosi».
«La qualità del filmato e l’attendibilità del testimone che appartiene alla Polizia di Stato - dice a Metro il vicepresidente di ARIA Antonio Bianucci - rendono importante questo avvistamento». Gli ufologi sostengono che la segnalazione è credibile: «Noi dopo essere stati contattati prima di divulgare la notizia facciamo verifiche accurate. Prima di tutto dopo le analisi dei tecnici possiamo dire con certezza che il video non è contraffatto in alcun modo. In secondo luogo noi andiamo sul posto con degli esperti per perlustrare la zona e verificare se ci siano altre testimonianze». Che per ora non ci sono: «A vedere il fenomeno - racconta Bianucci - sono state tre persone, il poliziotto, la moglie e il suocero, che ha girato il video. Li abbiamo interrogati attentamente e le loro testimonianze sono serie e coerenti. Altri testimoni possono sempre contattarci». Per l’ARIA si tratta certamente di Oggeti volanti non identificati, ma si potrebbe trattare ad esempio di velivoli sperimentali? «Ce lo siamo chiesti, ma militari presenti nel nostro direttivo hanno escluso questa possibilità». Crede quindi a velivoli alieni? «Non posso rispondere perché noi parliamo solo di cose verificate, però la Liguria - come Lombardia e Veneto - è terra famosa per i molti avvistamenti e anche per contatti». Ci dobbiamo attendere sviluppi? «Vedremo. Nella nostra perlustrazione abbiamo trovato tracce a terra che stiamo verificando con rigore. Non sono del giorno dell’avvistamento ma potrebbero essere collegate. Non dico di più perché prima di lanciare tesi facciamo verifiche con esperti qualificati».

OSVALDO BALDACCI

Articoli Correlati
Ufo