Sport

La Lazio corsara Viola ko al Franchi

Calcio Nel posticipo della domenica sera la Lazio batte sorprendentemente in trasferta la Fiorentina e si rilancia, complicando notevolmente i progetti viola di qualificazione alla prossima Champions League. Ad accogliere le due squadre è uno stadio ‘Franchi’ semideserto, a causa della protesta dei tifosi di casa contro le avverse decisioni arbitrali delle ultime settimane. I sostenitori toscani decidono di entrare simbolicamente dopo dieci minuti dal fischio d’inizio, e quando prendono posto trovano la Lazio già in vantaggio grazie al capolavoro in semirovesciata del difensore albanese Cana al 5’. La squadra di Montella (in tribuna per squalifica e sostituito dal vice Russo) non riesce ad organizzare una reazione che impensierisca Marchetti, confermato titolare da Reja nonostante la disgraziata prestazione di Sofia costata ai capitolini l’eliminazione dall’Europa League. Prima dell’intervallo gli ospiti sfiorano il raddoppio, con la traversa che nega la gioia del gol a Konko. Nella ripresa la Fiorentina continua a stentare, e gli ospiti pungono in contropiede, non riuscendo però a trovare il colpo del ko. Nel finale i viola tentano un pur timido assalto con in campo anche Mario Gomez e sfiorano il pari con Anderson e Aquilani, ma i biancocelesti resistono e possono esultare per una vittoria scaccia-crisi.
(Metro)

Sport