Sport

Italia contro la Nigeria il ct vuole Pepito

«Non vorrei parlare dei 23 che verranno in Brasile. In questo momento piuttosto mi interessa verificare il modulo tattico. In particolare, capire come dare densità al centrocampo, che sia in grado di difendere e attaccare. Sarà poi indispensabile la scelta della seconda punta». Cosi' il ct azzurro, Cesare Prandelli, nella conferenza stampa della vigilia del match stasera (diretta tv Rai 1),  contro la Nigeria, in programma al Craven Cottage di Londra. A proposito di seconda punta da affiancare a Balotelli, il ct scalpita per veder in campo Pepito Rossi: «Deciderò la formazione al termine dell’allenamento. L’idea è quella di vedere Rossi in campo dall’inizio. Purtroppo aspetto risposte da almeno cinque giocatori le cui condizioni sono da verificare: Rossi appunto, Balotelli, De Rossi, Marchisio e Montolivo. Solo alla fine dell'ultima seduta di allenamento sarò in grado di scegliere l’undici titolare». Poi anche un commento da parte del ct sulla Nigeria: «La Nigeria ha almeno 10 giocatori che giocano in Europa, mi aspetto un avversario molto forte».

Sport