Sport

Il Milan perde a Parma Il ko all ultimo minuto

«Spiace perché la squadra aveva fatto buona gara nel secondo tempo». È il commento di Massimiliano Allegri, allenatore del Milan, al termine della sconfitta sul campo del Parma (3-2) che ha visto il Diavolo rimontare due gol (Matri e Silvestre) e cadere al 94' su punizione. Passo falso che arriva  dopo la buona prestazione in settimana in Champions. «Sono state due partite diverse, un conto è giocare in un certo modo contro il Barcellona, un conto contro il Parma», spiega il tecnico ai microfoni di Sky Sport. «Nel primo tempo, facendo poco - continua - abbiamo preso tre contropiedi e due gol. Nel secondo tempo, dove abbiamo rischiato il 3-0, la squadra si è ripresa.  È stato bravo Mirante. Alla fine, c'è stata l’ultima punizione dove abbiamo preso gol, ci voleva più furbizia mancava poco alla fine - prosegue Allegri e  non dovevamo più concedere niente e giocare palla in modo migliore. Laconico sulla sostituzione di Balotelli: «Mario deve pensare solamente a giocare, fare delle prestazioni migliori, con lui davanti bisogna che faccia meglio il centravanti. Ha le qualità e le caratteristiche per farlo e come tutti i giocatori, se ha una giornata storta, può essere anche sostituito».

Sport