"Investiremo in Italia ma serve la banda larga"

roma. «Abbiamo deciso di fare un importante investimento in Italia e offrire il nostro contributo  per accompagnare il made in Italy alla conquista dell’economia digitale». È l'annuncio giunto dal presidente del motore di ricerca,  Eric Schmidt, a Roma per chiudere “Big Tent made in Italy”, evento organizzato da Monutain View in collaborazione con Unioncamere.
Le aree di intervento
Tre le aree dove Google concentrerà le proprie risorse «per accompagnare il made in Italy alla conquista dell'economia digitale», spiega Schmidt: «Far conoscere le eccellenze nascoste» del Paese, «diffondere tra le imprese le competenze» necessarie alla digitalizzazione;  «valorizzare i giovani come promotori della transizione al digitale». Tutto a patto che «il governo garantisca la banda larga ovunque e a tutti, le imprese hanno bisogno di connessione veloce», conclude Google,  «niente può succedere senza un maggior  uso del wireless e del 4g».
(metro)