News

Scontri in piazza Verdi e blitz del Cua all Universit

Città – Venti contusi nei tafferugli di materdì pomeriggio in piazza Verdi, nelle fila di polizia e carabinieri che sono venuti a contatto con i collettivi universitari, e sono stati bersagliati da un lancio di oggetti. Tra i militari, il più grave ha una prognosi di 18 giorni per lesione a una gamba. In una nota il segretario generale del sindacato Siulp, Romano, si augura di non dover “pagare le colpe della Uno bianca”.  metroBlitz studentiUna decina di studenti del collettivo Cua di Bologna ha messo in atto un blitz, ieri mattina, nella sede del rettorato dell’Università, in via Zamboni, dove era in corso il cda dell’Ateneo. I ragazzi che non sono riusciti a interrompere la riunione, hanno tracciato, con della vernice spray rossa, una scritta su di un vetro interno all’edificio contro il rettore Ivano Dionigi. “Dionigi primo complice delle cariche con il suo silenzio”, hanno scritto i militanti, poi usciti dal palazzo. Si tratta degli stessi collettivi che da giorni protestano in piazza Verdi contro “l'austerity, i tagli e la militarizzazione”.
(www.bolognatoday.it)

News