Fatti&Storie

Rigurgito uccide bimba di tre anni

Tragedia, nella notte tra domenica e lunedì, in un piccolo alloggio di via Oropa nel quartiere Barriera di Milano, dove è morta una bimba di soli tre mesi. La piccola, che si chiamava Martina Luz ed era nata lo scorso 13 gennaio, sarebbe morta a causa di un rigurgito di latte che l'ha soffocata nel sonno.
Martina Luz dormiva, così come le altri notti, nel lettone matrimoniale insieme con i genitori, un ragazzo peruviano di 25 anni e una ragazza italiana di 27 anni. Intorno alle 4 di ieri mattina il papà si è svegliato e come sempre ha controllato che la piccola stessa bene, accorgendosi così che era immobile e fredda. Immediatamente l'uomo ha chiamato il 118, ma quando i medici sono arrivati sul posto per la piccola non c'era già più nulla da fare: i sanitari hanno solo potuto constatarne il decesso. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e il medico legale.
La piccola non aveva ferite, nulla che potesse far pensare a maltrattamenti o violenze. Secondo un primo esame ad ucciderla sarebbe stato un rigurgito di latte, ma al momento non è ancora stata esclusa l'ipotesi che i genitori l'abbiano involontariamente soffocata, schiacciandola nel sonno. Sarà l'autopsia, in programma già oggi, a chiare le cause della morte della piccola Martina Luz.
(Rebecca Anversa)

Fatti&Storie