Spettacoli

Al Belvedere tra film e incontri

Roma – Si riaccendono le luci di Cinema al Belvedere. Per il il XVI anno  la kermesse torna al Belvedere Cederna: una terrazza naturale tra Colosseo, Basilica di Massenzio, Fori Imperiali e Campidoglio. Più di 30 i film in cartellone, dedicati alla stagione del giallo d’autore americano, il poliziesco Anni ’30 e ’40 dei detective privati esploso grazie a scrittori come Dashiell Hammett (Il falcone maltese) e Raymond Chandler (il papà di Marlowe). Romanzi che vennero portati sul grande schermo da registi come Douglas Sirk, John Huston, Joseph Mankiewicz, Howard Hawks e interpretati doc come Humphrey Bogart, Lauren Bacall, James Stewart, Boris Karloff.
Nella retrospettiva, curata da Guido Laura, Il mistero del falco con Bogart (12), Vertigine di Otto Preminger (21), Io ti salverò  di  Alfred Hitchcock con Ingrid Bergman e Gregory Peck (lunedì 23) e Il grande sonno, con Bogart & Bacall (24). Ad agosto, poi, riflettori su Marlene Dietrich.
Per Un Aperitivo al Belvedere: quattro chiacchiere con…, sabato il concerto di canzoni romane in chiave jazz di Giorgio Tirabassi (h20,45 ingresso libero). Il 20 si parlerà, invece, dei fatti della Banda della Magliana con Angela Camuso autrice del libro “Mai ci fù pietà” e con Vinicio Marchioni, il Freddo della serie  Romanzo Criminale.Tra i rendez-vous, quello con l’attore Francesco Pannofino (nella foto) il 25  (h20,30 ingresso libero) interprete dello sceneggiato Rai su Nero Wolfe. Il protagonista di Boris (e doppiatore di George Clooney e Denzel Washington) si concederà a un’intervista pubblica.
 
(Orietta Cicchinelli)

Spettacoli