La creatura degli abissi ripresa per la prima volta

Una rana pescatrice degli abissi della famiglia Caulophrynidae è stata osservata per la prima volta da una squadra della Rebikoff Foundation, una fondazione scientifica che opera nell'arcipelago delle Azzorre. Il team è riuscito a riprendere una femmina apparentemente incinta e un maschio, che misura appena 3 centimetri, attaccato alla sua pancia. Per riprodursi, il maschio deve attaccarsi alla femmina, che è lunga 16 centrimetri: i tessuti dei due animali sifondono. La scena è stata ripresa a 800 metri di profondità.