Bangladesh Mercato di pelli di coccodrillo

Nel sud dell’Asia, precisamente in  Bangladesh, sta ottenendo sempre più successo un nuovo campo imprenditoriale, che  potrebbe suscitare presso le associazioni animaliste non poche proteste: l’allevamento di coccodrilli per ricavarne pellami e carni. Si tratta di un settore che fino a pochi anni fa non  esisteva in queste zone ma che ora sta ottenendo un buon riscontro di pubblico. Rajib Shome, direttore esecutivo della Reptiles Farm Ltd, ha spiegato: “Non abbiamo una tradizione di questo genere nel nostro Paese, per cui abbiamo dovuto imparare da allevatori stranieri. Nel 2006 è nato il primo coccodrillo da un uovo cresciuto in incubatrice. Quest’anno la nostra azienda sarà in grado di vendere 430 pelli sul mercato internazionale. Si tratta di un  grande risultato per il nostro paese, un buon contributo all’economia nazionale”.