I TORMENTONI DELL’ESTATE – Boomdabash e Alessandra Amoroso in “Karaoke”

Meteo
 


“Karaoke” dei Boomdabash con Alessandra Amoroso un pezzo rigorosamente “made in Puglia” visto che gli artisti sono tutti orgogliosamente salentini. La canzone è uscita per B1/Soulmatical – Polydor (Universal Music Italy) e segue la scia del travolgente successo dell’anno scorso con “Mambo Salentino”, certificato triplo disco di platino e in vetta a tutte le classifiche. La canzone è una summer hit in perfetto stile reggae - pop, caratteristica che da sempre caratterizza il gruppo, una delle migliori reggae band italiane in grado di mixare sapientemente sonorità  reggae, pop, soul, drum & bass e hip hop.

 “Ora più che mai sentivamo il bisogno di condividere le nostre emozioni con qualcuno per noi di veramente speciale – dichiara la band -  ecco perché abbiamo deciso di richiamare la nostra amica Alessandra Amoroso mentre stavamo lavorando a Karaoke nel periodo del lockdown. Nutrivamo la necessità di scambiare con lei e con il nostro pubblico un messaggio di speranza positiva per cominciare a rinascere. Karaoke nasce proprio dalla voglia d’estate che ognuno di noi ha, un brano nato con lo spirito di far ballare, non importa se a casa o se in spiaggia, l’importante è lasciarsi trasportare dalle vibrazioni positive che solo la musica è in grado di regalarci”.

 

Parlando di questo pezzo Alessandra ha dichiarato: “E’ fondamentale ritrovare la gioia di vivere e cantare. In questo la musica è in grado di aiutarci, facendoci sentire meno soli" Questo brano – ha aggiunto la Amoroso - nasce da un legame forte e solido di amicizia sincera basata su valori, radici e dal semplice desiderio di voler fare musica dopo un periodo difficile per tutti. È un brano fatto di felicità che spero possa donare tanta forza e entusiasmo come ha fatto con me! Karaoke non è solo una canzone, ma segna un momento per tutti noi e ci dona nuove prospettive per il futuro."

Il video di “Karaoke” è diretto da Fabrizio Conte e prodotto da Borotalco tv. E’ stato girato sulla spiaggia di San Pietro in Bevagna e in un luogo unico del Salento, la “Vincent City”, creata dall'artista Vincent Brunetti che sorge nelle campagne di Guagnano. Si tratta di una piccola costruzione che dagli anni 90 in poi si è gradualmente espansa, casa-museo di Brunetti è stata da lui stesso definita “cattedrale”. Vincent City è sempre aperta ai visitatori, si può circolare liberamente fra le stanze e sedersi sul trono sovrastato dai dogmi 'Peace' e 'Love', perdendosi fra i quadri e le opere scultoree che occupano ogni angolo disponibile.

Guarda qui il videoclip: https://www.youtube.com/watch?v=fHFx6FbUMRQ

Blog di: 
Francesco Foderà