Ooops, ho scelto il marito sbagliato

Meteo
 


Cara Maria Beatrice,
un anno di matrimonio e sono già super pentita. Nel profondo del mio cuore
ho sempre saputo che non era l'uomo per me, avevo dei sospetti, qualche amica
mi aveva messo delle pulci nell'orecchio, ma io per tigna ho tenuto il
punto ed ora eccomi qua, sposata con un rompiballe assurdo che passa la
giornata a criticarmi, a controllarmi, ad impormi i suoi ritmi, i suoi amici
sua madre, per il quale non sento più nulla. Mollo subito o ascolto mia
mamma che mi dice di tenere duro per un pò, che lui si ammorbidirà?
Priscilla

Cara Priscilla,
un matrimonio è a tutti gli effetti una società tra due persone e se
escludiamo dalla valutazione del suo buon funzionamento l'innamoramento e
la passione (che hanno quasi sempre scadenza fisiologica) restano la
fiducia l'empatia ed le affinità di carattere, che nel tuo caso sembra manchino
completamente. Ammetti con te stessa di aver commesso un errore e
comportati di conseguenza. Insomma scappa da questo Furio alla "Bianco
rosso e verdone" o rassegnati a una vita da Magda.

Blog di: 
Maria Beatrice De Caro