Odio mia suocera, cosa posso fare?

Meteo
 


Cara maria beatrice,
ho un problema vecchio come il mondo: non sopporto più mia suocera. Non sono
una ragazzina, ho 49 anni e figli fuori di casa, ora che mi potrei 
rilassare un pochino, lavoro permettendo, devo comunque sopportare la sua
presenza e spesso anche la convivenza. Lei non vive fissa con me e mio
marito, che purtroppo e' figlio unico, ma arriva ogni sei mesi e se ne ferma
due o tre. Cerca di dettare legge in casa con me, invece con mio marito ha
un rapporto simbiotico, loro stanno bene insieme, sembrano due fidanzati,
quando lei non sta da noi si chiamano 10 volte al giorno, quando c'è mio
marito ingrassa felice per tutte le cose che lei le prepara. Non ha mai
preparato una cosa che piace a me. Insomma io sono ormai mi sento un'intrusa
a casa mia e non ne posso piu'. Consiglio di sopravvivenza.
Giulia

Cara Giulia,
hai dipinto perfettamente il ritratto del mammone italiano. Quello che nel
personale altarino della santità mette la mamma sul piedistallo più elevato,
l'uomo per il quale LEI è una santa, e tutte le altre sono P......, il
guerriero che scende in battaglia al grido di "mamma mia". Quello che mi
sembra strano è che tu ci abbia messo X anni (suppongo una trentina visto
che i vostri figli sono ormai indipendenti) ad accorgertene e zero a tentare
di cambiarlo. Oggi, credimi, sarebbe una battaglia persa. O te lo tieni così
com' è o lo rispedisci ... alla mittente.

Blog di: 
Maria Beatrice De Caro