Blog

Ritratto di Giulia sotto la metro
Giulia Sotto la Metro a cura di:

Giulia sotto la Metro è un progetto editoriale in multipiattaforma prodotto da Maria Beatrice Alonzi e Giulia Soi. Maria Beatrice Alonzi è produttrice creativa e graphic designer del progetto e Giulia Soi autrice dei testi. L’illustratrice è Cristina Schiavoni e Giuliano Pace è graphic assistant. L’editing dei testi è a cura di Veronica Giuffré.

Muoversi con i mezzi pubblici a Roma, ogni giorno, due volte al giorno, per recarsi al lavoro, può diventare una routine stressante. Al viaggiatore che sappia ben guardare, l’itinerario potrebbe rivelarsi fonte di sorprese. Da uno sciopero annunciato a un guasto imprevisto, un furto sventato o un insolito incontro, una certezza permea ogni viaggio: lo spirito della cittadinanza, una romanità verace e senza tempo, senza maschere o finzioni. “Giulia sotto la Metro”, una moderna Marcovaldo, a spasso – sui mezzi – per le stagioni, in città. Brevi racconti dipingono quadri di parole scanzonati, cinici. Le scene richiamate dalla lettura dei racconti, stralci dell’immaginario collettivo, sono illustrate per l’occasione. Storie metropolitane, tutte rigorosamente realmente accadute, delle quali chiunque, prima o poi, potrebbe diventare protagonista.

Ritratto di Salvo Amato
Impronte digitali a cura di:

Un nuovo blog di tecnologia? Non il solito ma qualcosa di diverso. Ciò che interessa in questo blog non è tanto la presentazione delle ultime novità in fatto di tecnologia ma qualche riflessione sull'uso di alcuni strumenti innovativi ed il loro impatto nella società dell'informazione.
 

Ritratto di Maria Beatrice De Caro
Senti Menti a cura di:

Ritratto di Francesco Foderà
You Metro Live a cura di:

Video esclusivi con dietro le quinte e interviste dagli eventi dell'intrattenimento e le ultime novità da YouTube con le curiosità e i campioni di click della rete.

Ritratto di Maurizio Guandalini
Made in Italy a cura di:

Ritratto di Alessia Chinellato
App and Down a cura di:

App e #socialnetwork ci stanno cambiando la vita. Nell'era dei tag, cerco di dare un senso all'onda di informazioni reperibili nel #cloud. Perchè la tecnologia può aiutare anche i niubbi.

Ritratto di Stefania Divertito
Toghe Verdi a cura di:

Toghe verdi è un racconto di fatti. Un racconto di fatti che hanno per protagonisti la salute e l'ambiente. E la tenacia di magistrati e avvocati in guerra - perchè di guerra si tratta - per ristabilire il diritto laddove inquinamento e devastazione la fanno da padrone. È una storia corale di esperienze. Che parte, sempre, da una voce, uno sguardo indurito, un indice alzato. Quello di un cittadino che a un certo punto dice: non ci sto. Mi piace pensare che quest'indisponente e questo atto di ribellione possano essere seme per un futuro più luminoso.